Domaine Baudry (Loire, Chinon, Francia)

De Vini Corsari

Bernard e Mathieu Baudry, Chinon

Vini: Clos Guillot, Croix Boissée, Granges, Domaine, Grézeaux

 

La famiglia Baudry è un rapimento per coloro i quali amano i vignaioli senza manierismo, che apprezzano Rabelais e la buona ???, che valorizzano l’ospitalità ed il calore umano e soprattutto che non si stancano del Cabernet-Franc. Bernard e suo figlio Mathieu declinano il “Bretone” come lo si chiama a Chinon in un ventaglio di differenti sfaccettature a seconda di quello che è piantato su sabbia, su ghiaia o argillo-calcareo e ci regalano delle cuvèe fresche, disegnate e veramente molto facili da bere. Smentendo i propositi oltraggiosi e calunniatori di Sieur Chanudet che grida scherzando dapertutto “che il Cabernet-Franc è buono… una volta ogni dieci anni… quando è maturo”. Anche la Marchesa Marta Rinaldi, in generale poco adepta del “Bretone”, ha dovuto riconoscere, l’anno passato, che il Chinon è buono! Avremo dunque nuovamente dei Baudry quest’anno, ma questa volta con il Papà Bernard alle vele.

Advertisements
%d bloggers like this: