Vittorio Graziano (Emilia Romagna)

Vini Corsari prod -025
“L’unica viticoltura in grado di valorizzare il territorio è quella naturale che non altera il suolo, così come la vinificazione con rifermentazione spontanea in bottiglia è l’unica che garantisce il mantenimento di quei doni che la natura ha regalato all’uva”. Uomo forte e dai forti ideali, Vittorio Graziano non si lascia abbindolare, lui ha un’idea precisa di come raccontare la sua terra attraverso il vino, è un’idea che si è fatto con il tempo, chiedendo in passato alle persone anziane. Coltiva Lambrusco Grasparossa e Trebbiano Modenese, con viti da selezione massale, in cantina lavora in modo naturale. Interessante è come abbia ripreso una vecchia tradizione di vinificazione: “Il Trebbiano murato”, sarà da scoprire… ma una cosa è certa, i vini di Vittorio Graziano hanno bisogno di tempo e pazienza per essere apprezzati, ma poi non si tornerà indietro, giammai!
Vini Corsari prod -024

Advertisements
%d bloggers like this: