Leave a comment

Heinrich (Burgenland, Austria)

Questa cantina, situata nella zona del lago Neusiedl vicino all’Ungheria, è nata nel 1990, com un ettaro di vigna, ed è cresciuta talmente tanto da raggiungere, oggi, la superficie di 90 ettari. In maniera stupefacente, la crescita delle quantità si è accompagnata a scelte di qualità, sia nel vigneto, con l’applicazione di un’agricoltura biodinamica nella totalità del vigneto fin dal 2006, sia in cantina con vinificazioni (riduzioni, molto naturale nell’uso dei solfiti) e uno stile di vini originali e poco ruffiani, tenendo in conto la quantità prodotta.
Heike e Gernot Heinrich formano una coppia aperta, amanti del vino, rigorosi, che producono una ampia gamma di vini, bianchi e rossi, in una regione in crescita e maggiormente conosciuta per i vini rossi. Philine Dienger, che fa parte di quest’avventura, dona un tocco festivo all’azienda, con la sua facilità a creare legami e la sua curiosità innata. I vini bianchi sono molto liberi e personali, prodotti a partire dai vitigni locali Welschriesling, Graue Burgunder, Weissburgunder e dallo Chardonnay di Borgogna, piantato in suoli calcarei del Leithaberg. Nei vini rossi puntano sui monovarietali prodotti da vitigni autoctoni, che rappresentano una gamma più fruttata e calda (Zweigelt), croccante e terrosa (Sankt Laurent) e più profonda e tannica (Blaufrankisch), rivelando il potenziale dei vini rossi quando sono piantati in terreni più poveri (calcareo del Leithaberg per esempio) e vinificati alla ricerca di finezza più che di opulenza.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: