Leave a comment

Moric (Burgenland, Austria)

 

Roland Velich fa parte dell’avanguardia del Burgenland dall’inizio dell’anno 2000, quando ha lasciato l’azienda vinicola di famiglia, che conduceva insieme al fratello, per lanciarsi nell’avventura Moric che si pronuncia Moritz), con l’idea di dimostrare il potenziale del vitigno autoctono Blaufrankisch. Ha recuperato vigne vecchie nel Mittelbrurgenland (Lutzmannsburg e Neckenmarkt, da dove escono i suoi vini grand cru, ma anche, dopo, a Sankt Georgen, Zagersdorf, Sankt Margarethen e Müllensdorf), per produrre vini com un anima proveniente da zone dove la maturazione lenta conferisce finezza. Desideroso di dare una boccata d’aria nuova alla regione, ha iniziato, nel 2008, un progetto di valorizzazione di vigne vecchie di Blaufrankisch e Sankt Laurent, nella zona di Santk Margarethen, in collaborazione con il viticultore Hannes Schuster, i cui vini , provenienti dal vitigno Sankt Laurent l’avevano sedotto. Roland ha un’attitudine teatrale che lo mostra come un dandy dell’epoca d’oro dell’Impero Austro-ungarico, com un accento londinese e una cultura che spazia dagli scritti corsari di Pasolini all’inquadramento storico sulla vita nel Burgenland al tempo del comunismo. I suoi vini hanno un tratto distintivo, raffinato e molto personale che non può lasciare indifferente, come… tutti i vini di razza.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: