Leave a comment

Azienda Agricola Natalino del Prete (Puglia)

La Puglia è una delle regioni più produttive d’Italia, forte di una grande quantità di vino sfuso da un territorio in grandissima parte pianeggiante, e dal clima molto caldo ma ventilato. Ricchissima di denominazioni diverse, ospita nella zona di Brindisi e del Salento i vitigni Negroamaro e la Malvasia nera: da questa zona dalla giungono i corsari Mina e Natalino del Prete. Piccoli agricoltori, coltivano una decina di ettari tra vigneto e uliveto, dai quali ricavano circa 25000 bottiglie all’anno, da suoli argillosi rossi e poco ciottolosi. Le viti sono molto vecchie, alberelli ben adattati, resistenti alla siccità e che producono rese equilibrate, in controtendenza a quei tanti viticoltori che hanno espiantato i vigneti di un tempo per sostituirli con cloni più produttivi. Salice Salentino “Il Pioniere” è il vino che racconta a punto la filosofia di Natalino: “il biologico è una vera e propria vocazione, qui sono stato uno dei primi a produrre in modo naturale”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: