Leave a comment

Domaine Kreydenweiss (Alsace, Francia)

Antoine Kreydenweiss dirige oggi questa cantina, che già nel 1989 fu una delle prime a seguire le pratiche biodinamiche, quando il padre Marc assunse la direzione e partecipò alla creazione del gruppo Biodyvin. Quando Marc decise di dedicarsi al 100% alla proprietà della sua compagna nel sud del Rhône, vicino a Nîmes, Antoine è rimasto con suo fratello (mancato sfortunatamente in un incidente) per scrivere un nuovo capitolo della storia della cantina alsaziana, godendo di un patrimonio raro di vigne di selezione massale e di pratiche naturali. Cercando di migliorare ancora l’approccio in vigna, ha introdotto  lavori a cavallo con il compagno Sam, esperimenti di impianti ad alta densità (10.000 piedi all’ettaro nei Grand cru Kastelberg e nel Kirchberg de Barr). Oggi 13,5 ha di vigne attorno al paese di Andlau sono coltivate in biodinamica, la maggior parte delle vigne sono in pendenti accentuate e i suoli sono di una grande diversità (grès, schiste, marno-calcarei, granito) dando delle espressioni molto diverse, a partire dello stesso vitigno. Pinot blanc, Auxerrois, Riesling, Pinot Gris, Gewurztraminer in bianco, Pinot noir sono i vitigni principali. In cantina, Antoine ha introdotto alcune evoluzioni, pressando più lentamente, abbassando le dosi di solforosa e  aumentando gli affinamenti lunghi sulle fecce che durano fino a due anni. Nel sud, il padre Marc produce soprattutto vini rossi con i vitigni Mourvèdre, Grenache, Syrah e Carignan, seguendo gli stessi principi di viticoltura, per fare vini meridionali eleganti.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: